Raggiungi il contenuto principale
bortox.it 🦅 il nido del cuculo
  1. Compiti ed Appunti Scolastici/
  2. Versioni e appunti di Latino/

I Re di Roma e la formazione della Città

·243 parole·2 min·🙈 ·
Tabella dei contenuti

Esercizio 33 pagina 204 #

Il mio Latino

La potenza di Roma ebbe 1 inizio da Romolo. Dopo è nominato re Numa Pompilio, certamente nessuno compie la guerra / certamente non compie alcuna guerra, ma stabilisce le leggi e i costumi per i Romani, che, a causa della consuetudine delle battaglie erano ormai considerati ladroni e semi barbari; determina l’ anno in 10 mesi e erige una quantità infinita di santuari e templi a Roma. A Numa succede Tullio Ostilio, che rinvigorisce le truppe. e prevale in guerra gli Albani, i Veientani e i Fidenati e annette alla città il monte Celio. Dopo di lui Anco Marzio, nipote di Numa, annette il colle dell’ Aventino alla città e fonda presso la foce del Tevere la città in alto sul mare. Tarquinio Prisco raddoppia il numero dei senatori, edifica il circo e istituisce i giochi Romani; sconfigge i Sabini e conduce per primo il Trionfo 2 ed entra nella città. Costruisce le mura e le fogne e inizia il Campidoglio. Servio Tullio aggiunge alla città i colli Viminale, Quirinale e Esquilino, costruisce i fossati intorno alle mura, ordina il censimento. Lucio Tarquinio Superbo, settimo e ultimo re, sottomette la città dei Volsci ed edifica il tempio di Giove nel Campidoglio.


  1. per quanto si è studiato sarebbe ha, ma ebbe torna meglio. In questa versione la maggior parte dei verbi sarà al presente poiché non abbiamo studiato il perfetto ↩︎

  2. manifestazione che celebrava un condottiero vittorioso ↩︎