Raggiungi il contenuto principale
bortox.it 🦅 il nido del cuculo
  1. Compiti ed Appunti Scolastici/
  2. Versioni e appunti di Latino/

Esercizio 31 a pagina 392, traduzione di frasi d'autore dal Latino all'Italiano

··292 parole·2 min·🙈 ·

Traduci le seguenti frasi d’ autore

1) Precibus rex Iuba a servo suo impetravit ut se interficeret, idque obtinuit. #

Il re Giuba con le suppliche cercò di ottenere dal suo servo che uccidesse lui stesso (di farsi ammazzare), e ci riuscì.

2) Ego te et rogo et admoneo ne talis viri tamque nostri necessarii honorem minui per te aut impediri velis #

Io, sia ti chiedo sia ti avviso affinché (tu) non voglia sminuire l’onore di un tale amico tanto vicino a me a tuo favore, né voglia esser(n)e ostacolato.

3) Pompeium et orare et monere ut magnam infamiam fugiat non desistemus #

Non cesseremo (perseveremo) di pregare e di informare affinché Pompeo fugga la grande infamia.

4) Decemviri, cum summa iniuria plebis ne conubium patribus cum plebe esse statuerunt. #

I Decemviri, con grande oltraggio della plebe decretarono che ai patrizi non fosse possibile il matrimonio con la plebe.

5) Lycus Dircem in matrimonium duxit sed imperavit famulis ut eam in tenebris vinctam claudierem. #

Lico condusse Dirce in matrimonio (sposò) ma ordinò ai servi affinché chiudessero ella legata in prigione.

6) Vologaesus Parthorum rex missis ad senatum legatis ut instaurarent societatem, oravit ut Neronis memoria coleretur. #

Vologaeso, re dei Parti, inviati al senato degli ambasciatori affinché preparassero un’alleanza, pregò affinché la memoria di Nerone fosse coltivata.

7) Omnes homines, qui sese praestare student ceteris animalibus, curare debent ne vitam silentio transeant ut pecora. #

Tutti gli uomini, che mirano ad eccellere rispetto agli altri animali, devono preoccuparsi affinché non trascorrano la vita in silenzio come le pecore.

8 ) Res ipsa vos admonet ut necessarium putetis modum huic cupiditati constitui oportere. #

La stessa cosa vi esorta affinché valutiate che occorrerà stabilire il limite massimo a questa avidità.